sabato 24 gennaio 2015

The Henry Addington

Lavoro, lavoro, lavoro. Ormai la mia testa é in modalità "only-work". Sarà perché mi piace il senso di soddisfazione quando a fine mese apro la pay-slip, sarà perché ormai ho confidenza con tutto e tutti, sarà perché quello che faccio mi piace e mi diverte, ma lavorare si sta rivelando la giusta scelta per il momento.
Così quando il mio manager mi ha chiesto se avevo bisogno di ore e se volevo lavorare ieri che era il mio giorno off, ovviamente ho detto di si. Per subito poi pentirmene quando mi ha detto che dovevo andare in un altro pub della nostra catena perché avevano bisogno di staff. 
Prima ho pensato "Jessica cosa hai fatto", poi volevo tirarmi indietro esponendo una scusa last-minute. Alla fine ho lasciato perdere. Sono ore in più in un altro posto, oltre che farmi comodo mi permettono di vedere come funziona negli altri pub, ho pensato. Mi sentivo quasi come una Charlie Angel in missione, sentivo di avere un compito ricevuto dai piani alti, una missione di spionaggio ad alto rischio. Devo smetterla di bere caffè, mi brucia i neuroni...
Insomma, come al solito ho avuto il primo breve momento di panico e paura. Oddio cosa faccio, se non mi piace, se non mi stanno simpatici, se non so cosa devo fare... Poi ho pensato, non sono io che ho bisogno di loro, sono loro che hanno bisogno di me e mi hanno chiamato! E così l'ho presa tutta in un altro verso. Il vizio del tempismo ce l'ho ancora. Dovevo iniziare alle 17 e io a 15.45 ero già fuori dalla porta a scrutare la situation. Papá lo so che sei fiero di me!
Alla fine poco dopo le 4 sono entrata, sono andata al bancone e ho detto chi ero e che cosa ci facevo li. Mi sono cambiata e due minuti dopo ero già dietro il bancone di THA a preparare drinks e a servire birre. Che dire? Posto molto carino, tra le 18 e le 19 c'è il mondo. Si trova a Canada Water, in pieno centro della city, quindi quando scatta l'ora di chiusura degli uffici si riempie di gente appena uscita dal lavoro che cerca un posto dove farsi una birra o due in tutto relax.
Lo staff molto carino e gentile, tutti disponibili e tranquilli come dovrebbe essere. 
Finito lo shift e salutato tutti sono volata a casa, pronta per infilarmi nel mio lettuccio.
E stamattina, appena arrivata al lavoro, sono entrata in cucina come al solito per salutare i guys e ho incrociato il mio manager che mi ha detto che THE ha inviato loro un email per dirgli che sono stata excellent. Anche queste sono soddisfazioni che ti migliorano la giornata!





1 commento:

  1. Jessica se arrivi un pochino dopo non è un grosso problema.

    RispondiElimina